Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Tag padre

Un bel lapsus

Non mi ero accorto di avere commesso, anzi di essermi concesso un bel lapsus calami – a differenza di quelli verbali, quelli scritti, in tempi di correttori automatici, sono ben più difficili e da commettere e da individuare: riguarda il… Continua a leggere →

Museo del Novecento a Milano

Curiosamente le due visite al Museo del Novecento di Milano sono legati alla figura del mio figlioccio; lo visitai nel 2012 poco prima della partenza per Barcellona per una breve vacanza con la famiglia di amici il cui figlio maggiore… Continua a leggere →

È morto il Dottor Giacomo B. Contri

Il 21 gennaio scorso è morto il Dottor Giacomo B. Contri, a ottant’anni compiuti da poco.Riprendo una citazione che utilizzo sempre in occasioni come questa perché la trovo particolarmente confacente: «In tristezza dobbiamo lasciarci, ma non nella disperazione».Il dottor Contri… Continua a leggere →

Buon Natale 2021

Rieccoci a Natale, una festa che non amo particolarmente per via delle condizioni stagionali, cioè il buio incombente che proprio non riesco ad apprezzare, d’altronde sono nato in estate non a caso.Ancora Natale, come ogni anno, sempre uguale eppure sempre… Continua a leggere →

Qui comincia l’avventura del signor Bonaventura

“Qui comincia l’avventura del Signor Bonaventura” è una delle varianti dell’incipit di un famoso fumetto risalente al secolo scorso, pubblicato dal 1917 al 1978, una bella longevità! Come mi sia tornato in mente è presto detto, grazie ad un frammento… Continua a leggere →

polemiche vaccini crolli incidenti

L’Italia estiva sembra preda di una sorta di furor collettivo: di fronte ad immani tragedie che imporrebbero a tutti silenzio, riflessione, moderazione non v’è politico che si sottragga dalla tentazione di buttare benzina sul fuoco, accusando le controparti di sciacallaggio… Continua a leggere →

le ong non firmano l’accordo

Il problema dei profughi e degli immigrati clandestini è enorme, non ci sono facili soluzioni ed è un campo minato perchè è una di quelle questioni che scatenano i soliti schieramenti da stadio. Le reciproche accuse piovono come le cavallette… Continua a leggere →

Cascata del Varone ricordo della cresima

Debbo alla visita alla Cascata del Varone un valore assai importante per la mia vita psichica. Ad esso ho associato il ricordo di un evento, sbagliando la contestualizzazione. Ma prima la cascata: la visita a distanza di tanti anni è… Continua a leggere →

ancora la religione

Dunque abbiamo visto come nacque la religione; in “L’avvenire di un’illusione” Freud ci dice anche che la religione è la nevrosi ossessiva universale: il pio credente è protetto in misura notevole contro il pericolo rappresentato da talune malattie nevrotiche; l’accettazione… Continua a leggere →

Più grande

Il sempre ottimo Francesco Gallina ha pubblicato un pezzo sul famosissimo Busillis dedicato ad una chiesa che ho potuto visitare recentemente grazie ad un altro ottimo personaggio di cui ho parlato pochi giorni fa, il mitico Tonino Ferrari (il post a… Continua a leggere →

160 anni di Freud e non solo

Più cose assieme: ieri, 5 maggio, è tornato, come si dice in clericalese, alla casa del padre, Sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Benito Cocchi, arcivescovo emerito di Modena e abate di Nonantola, già vescovo di Parma. Ebbi modo di conoscerlo, ai… Continua a leggere →

Sessualità e nazionalismo

Dopo il bellissimo volume dedicato al mito dell’esperienza di guerra, George L. Mosse mi ha sedotto con un’altra su opera dedicata ad un tema che è non meno importante ed affascinante, il rapporto tra la sessualità ed il nazionalismo, questo… Continua a leggere →

Pasqua e il profitto

Oggi Cristo è risorto, nonostante la nostra (mia) indifferenza, i crimini che nel mondo sono compiuti, le stragi di cristiani di questi giorni (per le vittime nel campus di Garissa non ho sentito tanti “Je suis Charlie”, forse perchè sono martiri anonimi… Continua a leggere →

Buona Pasqua di Risurrezione

Pasqua è alle porte, oggi si celebra la Passione del Signore, in attesa della Resurrezione. Gesù, fatto fuori dai preti, dai religiosi del tempo, tanto si trovava a suo agio nel corpo da non volersene disfare come un guscio vuoto,… Continua a leggere →

La Madonna Esterhazy a Milano

[L’immagine in evidenza non rappresenta la Madonna Esterhazy] Il 13 dicembre scorso, approfittando della coda fatta dall’amica Silvia Sangiorgi, ho potuto apprezzare la Madonna Esterhazy di Raffaello, esposta a Milano fino all’11 gennaio, a Palazzo Marino, nella sala Alessi, in Piazza… Continua a leggere →

« Articoli precedenti

© 2022 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑