Cogito ergo adsum

Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Tag

Parma

Il dovere della festa

Il dovere della festa è il titolo di una mostra che si tiene in questo periodo, a Parma, presso i locali della Fondazione Cariparma [Il Dovere della Festa. I Farnese e gli effimeri barocchi a Parma, Piacenza e Roma (1628-1750)… Continua a leggere →

Trasferta a Ravenna

Debbo sempre gratitudine alla SIPL, Scuola Interregionale di Polizia Locale, che mi permette, occasionalmente, di girare per la Romagna, in occasione dei corsi di prima formazione; stavolta sono tornato in una delle città che più è legata al mio cuore:… Continua a leggere →

festa modenese

Una festa modenese, cioè a Modena e con prodotti tipicamente modenesi quali il mio amatissimo gnocco fritto, che nei paesi civili si chiama torta fritta. Perchè una festa? per festeggiare, ovvio, il commiato del nostro mitico comandante Andrea Piselli; di… Continua a leggere →

In memoria della mamma di Andrea R.

Stamattina ho ricevuto uno di quei messaggi che si preferirebbe non ricevere mai e che, tuttavia, sono inevitabili, nella vita di ogni uomo. Un mio carissimo amico, che purtroppo vedo molto raramente perché abita a Rimini, mi informa che sua… Continua a leggere →

Oratorio dei Rossi, parrocchia di S. Teresa di Gesù Bambino

L’Oratorio dei Rossi, ovvero la parrocchia di S. Teresa di Gesù Bambino si trova in via Garibaldi, nel centro di Parma; c’ero stato in alcune occasioni per la Messa prefestiva, ma non l’avevo mai visitata. L’occasione si è presentata domenica… Continua a leggere →

sogno aereo

Stanotte ho sognato di prendere l’aereo in compagnia di mia mamma e della super nipote Laura. Non ricordo quale fosse la destinazione ma credo Modena; in effetti mentre atterriamo vedo distintamente dall’alto una piazza col duomo che poteva essere nell’ordine… Continua a leggere →

Chiesa di santa Cristina, a Parma

La chiesa di santa Cristina è tra quelle che non ricordo di avere visitato perlomeno da decenni e decenni. Ho posto rimedio domenica 19 agosto, dopo la visita alla chiesa di san Vitale. Che abbia scattato un po’ di foto… Continua a leggere →

Chiesa di San Vitale a Parma

Com’è spesso consuetudine, chi abita in una città è l’ultimo a scoprirne i tesori; non sfuggo a questo adagio, a mia vergogna. Nel caso specifico ho scoperto, con toccata e fuga, l’esistenza della chiesa di san Vitale, in occasione del… Continua a leggere →

Il colore degli affetti

Il colore degli affetti è il titolo della seconda esposizione che ho visitato nell’afosa domenica estiva del 19 agosto; come già detto, ero l’unico visitatore. Dedicata alle opere di due illustri (?) artisti parmigiani, Amedeo Bocchi e Renato Vernizzi; conoscevo vagamente… Continua a leggere →

88 – IN BELLA MOSTRA

Cercando di sconfiggere quel senso di tristezza che, spesso, in queste condizioni lavorative lavorative, mi opprime, ed assieme a quello il caldo che contraddistingue l’estate padana, ho deciso di uscirmene di casa ed andare a visitare una mostra che ho… Continua a leggere →

sogno con uno strano abate

Lo strano abate non è il protagonista ma una della tante strane comparse di questo sogno. Un uomo, ricoverato in ospedale (?) parla con … Ci sono tre bicchierini da caffè che contengono sperma: servono per verificare la fertilità. Scendo… Continua a leggere →

patente di servizio

Dopo una non brevissima carriera, oltre i vent’anni, mi è stata consegnata, oggi, la patente di servizio, quasi un’emozione se non fosse che spero di poterla restituire quanto prima per intervenuta variazione del posto di lavoro. Tra una traversia e… Continua a leggere →

È possibile cambiare discorso?

In questi giorni sono stato oggetto di due considerazioni; la prima, da una collega, che mi ha detto di avere pensato che il disagio che ho manifestato al mio arrivo a Parma fosse funzionale ad un trasferimento ai ruoli “civili”… Continua a leggere →

sogno festaiolo

Mi trovo non so bene dove, forse nei pressi della vigna di antichi vicini di casa; all’inizio di un filare vedo un grosso ragno giallo che mi fa decisamente schifo, il filare è di viti di uva nera, con grappoli… Continua a leggere →

narcisi e violette

Tra i numerosi fiori che riempiono il poco spazio che abbiamo attorno a casa stanno diventando preponderanti alcune colture: violette, narcisi, gigli e peonie. Prime a fiorire sono le violette, seguite a ruota dai narcisi: delle prime le più precoci… Continua a leggere →

© 2018 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑