Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Tag romagna

Un curioso episodio

Amo molto viaggiare in treno, sentimento non sempre corrisposto da Trenitalia che, saltuariamente, mi rende l’esperienza sgradevole ad esempio, qualche tempo fa, tenendo una temperatura, nelle carrozze, da battere letteralmente i denti, ma sono inconvenienti che possono succede e non… Continua a leggere →

Un salto a Cervia

A Cervia, nonostante i tanti anni vissuti in Romagna, non ero mai stato, poi è successo di farci un salto, qualche anno fa, nel bellissimo teatro comunale, in occasione di un convegno sulla polizia di prossimità o forse di comunità… Continua a leggere →

millesimo post

Non avrei mai pensato di arrivare a 1000 post, che peraltro è una cifra banale come ogni altra cifra, ma visto che comunque un certo fascino lo esercita, chissà forse per i tanti zeri o forse per una certa idea… Continua a leggere →

Michel o un inaspettato incontro

Giornata impegnativa, quella di oggi, almeno meteorologicamente. Trovandomi nella Romagna che è, per definizione, solatia (sono come i cani pavloviani, non appena sento “Romagna” mi scatta in automatico “solatia dolce paese”) oggi ho scoperto che anche qui arriva il maltempo,… Continua a leggere →

Sogno di una notte di fine inverno

“Sono in casa a Parma, in cortile con varie persone, vicini di casa e parenti, la mamma (che non ha la patente) sale sull’auto, la mia vecchia punto bianca (?) e la guida con una manovra repentina fino al cancello… Continua a leggere →

© 2021 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑