Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Tag Andrea Piselli

Santo Natale 2020

Anche quest’anno è arrivato Natale: in questo medesimo momento, unico in tutto l’anno, noi celebriamo insieme la Nascita di Nostro Signore e la Sua Passione e Morte sulla Croce. Carissimi, secondo il mondo, questo modo di comportarsi è strano. …… Continua a leggere →

Dieci anni da funzionario

Correva l’anno 2010, mi piacciono i numeri pari, da sempre, e i multipli di 10 ed io avevo deciso di partecipare al concorso per ispettore di polizia locale in quel di Modena. Non ricordo se ho già raccontato le vicissitudini… Continua a leggere →

sogno dell’unghia

Mi trovo a letto, sdraiato sullo stesso letto, non dormendo assieme, con Andrea Piselli che, non so come né perché, mi causa il distacco totale dell’unghia di un alluce, al che il mio commento: “ma proprio questo mi dovevi fare… Continua a leggere →

festa modenese

Una festa modenese, cioè a Modena e con prodotti tipicamente modenesi quali il mio amatissimo gnocco fritto, che nei paesi civili si chiama torta fritta. Perchè una festa? per festeggiare, ovvio, il commiato del nostro mitico comandante Andrea Piselli; di… Continua a leggere →

sogno dell’esame di latino

Sogno tra il 5 e 6 novembre: non so perché ma debbo sostenere un esame di latino; sono in una stanza assieme a mia madre poi arriva Andrea Piselli e qualcun altro; qualcuno si siede accanto alla mamma, Andrea si… Continua a leggere →

A Modena non solo Andrea

Credo, con un certo stupore, che il post del 31 ottobre sia stato il più letto della mia ormai immensa produzione; essendo dedicato ad un collega e amico che gode di una certa notorietà avrei dovuto aspettarmelo, ma non in… Continua a leggere →

Andrea Piselli lascia Modena

La notizia è pubblica, quindi mi permetto di parlarne pubblicamente anch’io: il 31 ottobre 2018 il commissario capo Andrea Piselli lascia Modena per assumere a tempo pieno l’incarico di comandante delle Terre d’acqua, un’unione di paesi vicini a Bologna. Perché… Continua a leggere →

Super flumina Babylonis

1 Super flumina Babylonis, illic sedimus et flevimus, cum recordaremur Sion. 2 In salicibus in medio eius suspendimus citharas nostras. 3 Quia illic rogaverunt nos, qui captivos duxerunt nos, verba cantionum, et, qui affligebant nos, laetitiam: “ Cantate nobis de… Continua a leggere →

sogno presidenziale

Il presidente Sergio Mattarella è fermo, immobile come una statua egizia; qualcuno (che conosco ma non ricordo chi sia) gli si avvicina per fargli una domanda, forse imbarazzante, poi si allontana. Mattarella sale assieme  a me e forse con anche… Continua a leggere →

verità e appuntamento

Sabato pomeriggio mi è accaduto di conoscere un personaggio “importante” di cui non farò il nome per motivi di correttezza. Di quest’uomo mi è stato detto che è molto permaloso ed arrogante; della seconda “qualità” ho fatto esperienza anch’io ma… Continua a leggere →

una giornata speciale a Riccione

L’occasione è di quelle importanti: le giornate di incontro e aggiornamento organizzate dal S.U.L.P.M., il mio sindacato di categoria, a Riccione; l’incarico, gravoso, di preparare un contributo in materia di tutela del consumatore, per una mattinata in tandem (come lo… Continua a leggere →

da Vigion e altre storie

Serate intense come non mi accadeva da tempo: in ordine temporale la precedenza spetta al dentista che mi ha riscontrato alcune cariette e me n’ha sistemata una. Devo ammettere che il mio terrore per il dentista è molto diminuito dopo… Continua a leggere →

Convegno a Colorno

Il 9 giugno si è ripetuto l’evento: dopo le folle oceaniche dello scorso anno questa volta ci sono state meno presenze quanto al numero ma con un’attenzione continua che comunque mi aspettavo, conoscendo bene il relatore. Cosa è accaduto, dunque?… Continua a leggere →

Tonino Ferrari e la Reggia di Colorno

Mattinata intensa, con ricevimento di un giornalista rai venuto per un servizio sulla Reggia di Colorno: persona molto cortese, è stato un piacere scambiare 4 chiacchiere con lui e, vista l’occasione, catechizzarlo sul nostro nome. Come tutti i giornalisti (o… Continua a leggere →

cena modenese, nella miglior tradizione

Giovedì sera, 18 febbraio, a Modena, pizzeria a fianco del 212, stesso gestore. Una di quelle serate che hanno uno strano effetto da dottor Jekyll e Mr. Hyde: sono entusiasmanti e deprimenti nel medesimo tempo. L’occasione è data dal desiderio,… Continua a leggere →

« Articoli precedenti

© 2021 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑