Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Tag Roma

Sogno nazista

Sogno di stanotte, diviso in tre parti, che ha la peculiarità di vedere, tra i protagonisti il mio carissimo, non dimenticato Federico Buzzi. Ma eccomi al sogno: “mi trovo in casa e ci sono i ladri, non li vedo ma… Continua a leggere →

Il vuoto o la crisi dello scrittore?

A parte i resoconti degli spostamenti degli ultimi mesi, per la mostra dedicata ad Ulisse in quel di Forlì e per Raffaello a Roma, mi trovo privo di idee. Ho iniziato, ad esempio, un post sul termine inventato da un… Continua a leggere →

Centrale Montemartini

La Centrale Montemartini è stata la scoperta di questa gita romana, un’autentica scoperta, di quelle che non ti aspetti. Ci si arriva con la metro in direzione di san Paolo fuori le mura, quindi sulla via Ostiense, in una zona… Continua a leggere →

Palazzo Altemps

Palazzo Altemps, in piazza di sant’Apollinare è uno dei tanti, tantissimi gioielli di una città unica al mondo, la mia amatissima Roma. Le due accompagnatrici non hanno avuto obiezioni a visitarlo anche perché, in caso contrario, le avrei strangolate sul… Continua a leggere →

Museo napoleonico e chiesa di sant’Agostino

Mentre vagavamo in attesa dell’apertura di Palazzo Altemps ci siamo imbattuti in un piccolo ma curioso museo, peraltro gratuito, il Museo Napoleonico. Ho deciso di visitarlo non certo perché amante di Napoleone (che ritengo un gran brutto ceffo) ma per… Continua a leggere →

In giro per Roma

Il caldo si è fatto sentire anche se pure Giove Pluvio ci ha messo lo zampino, anzi i nuvoloni con scrosci connessi, durante i 51 km a piedi che, in tre giorni, ho fatto sobbarcare alla mia super nipote Laura… Continua a leggere →

A Roma per Raffaello

Era uno degli obiettivi, la visita alla mostra che le Scuderie del Quirinale hanno dedicato a Raffaello Sanzio, nel cinquecentesimo della morte, ma la tempesta covid sembrava avere reso impossibile questo progetto e invece, la proroga fino ad agosto, alcuni… Continua a leggere →

Gregorio VII

Ho finito di leggere il bel volume che il professor Glauco Maria Cantarella ha dedicato a Gregorio VII; il professor Cantarella è stato assistente del mitico professor Capitani (Ovidio), docente di storia medioevale all’Alma Mater, col quale sostenni il difficile… Continua a leggere →

Siviglia il 20 gennaio

Siamo al 20 gennaio, data importante per chi fa il mio lavoro, perché ricorre la memoria liturgica di san Sebastiano, protettore della Polizia Locale (che qui ho visto numerosa, come in varie altre città spagnole a differenza di molte città… Continua a leggere →

Museo Renato Brozzi a Traversetolo

Domenica pomeriggio libera; per non cadere nella solita accidia decido di dedicarmi ad una visita che meditavo da un po’: il museo dedicato a Renato Brozzi, in quel di Traversetolo, alla riscoperta, anzi alla scoperta della provincia di Parma, con… Continua a leggere →

Il dovere della festa

Il dovere della festa è il titolo di una mostra che si tiene in questo periodo, a Parma, presso i locali della Fondazione Cariparma [Il Dovere della Festa. I Farnese e gli effimeri barocchi a Parma, Piacenza e Roma (1628-1750)… Continua a leggere →

sogno romano

Sogno tra il 6 e 7 novembre: C’è una carraia con uno stradello a sinistra, presidiato da un uomo alto (forse nudo o in costume) che ci dice, sono in compagnia di Marta (credo), che quella è sua proprietà (alla… Continua a leggere →

Il razzismo in Italia

Un ottimo articolo di oggi, del Corriere della Sera, a firma di Antonio Polito, mi è molto piaciuto: è dedicato a Matteo Salvini, il ministro dell’interno che è peggio di Belzebù per il sinistro mondo della sinistra italiana ed è… Continua a leggere →

sogno ferroviario

Mi trovo nell’atrio, molto ampio, di una stazione ferroviaria, forse Milano o Roma, in compagnia di mia zia; sollevo le valigie per dirigerci verso gli ascensori. Ora mi trovo su una sorta di camminamento sopraelevato, riparato da un corrimano; c’è… Continua a leggere →

Bernini alla Galleria Borghese

Gian Lorenzo Bernini è risaputo essere uno dei miei artisti preferiti; cavaliere dell’Ordine di Cristo, di lui tanto è stato scritto e detto da spaventare chiunque si accinga a scriverne ed io è notorio che non sono un cuor di… Continua a leggere →

« Articoli precedenti

© 2020 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑