Cogito ergo adsum

Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Tag

invidia

Gli abominevoli uomini delle nevi

Dalle nevi del Trentino ho ricevuto gli auguri della coppia più bella del momento: Giggino & Dibba, l’ineffabile vice presidente del consiglio dei ministri e il suo alter ego barricadero. Hanno fatto benissimo a lanciare alla nazione (e al mondo,… Continua a leggere →

21 dicembre 2017 Catalogna e non solo

Il 21 dicembre 2017 è una data non storica ma nemmeno priva di rilievo: oggi si sono recati al voto i catalani, dopo l’applicazione, questa sì storica, del famoso articolo 155 della Costituzione, ed annessa esautorazione degli organi politici della… Continua a leggere →

buon lavoro e invidia

Normalmente non racconto episodi lavorativi, ma stavolta mi concedo un’eccezione; ieri ho avuto modo di svolgere un delicato servizio, che ha impegnato l’intera giornata. Delicato per una serie di difficoltà, non ultima i personaggi coinvolti a vario titolo; fortunatamente è… Continua a leggere →

colleghi narcisismo ed invidia

Un episodio di oggi, banale nella sua semplicità. Due colleghi, di un altro comando, mi parlano di una questione, un accertamento affidato ad uno dei due; questo si era rivolto al comandante per avere chiarimenti, ma lo aveva fatto per… Continua a leggere →

lavoro e ricompensa

“In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli questa parabola: «Il regno dei cieli è simile a un padrone di casa che uscì all’alba per prendere a giornata lavoratori per la sua vigna. Accordatosi con loro per un denaro al… Continua a leggere →

c’è partner e partner

A proposito di partner cui facevo riferimento ieri, mi è accaduto un breve dialogo al lavoro, che riporto come esempio di cattivo partner, con intenzioni perverse: un collega, dunque, chiede di sapere se io sono un ufficiale del corpo (e… Continua a leggere →

norma e regola, pretesa e lavoro

Sono anni ormai che sono iscritto ad un sindacato, di categoria, autonomo. Iniziai a Cesena, secoli orsono, con un collega e amico: ci fecero alcune guerre contro, che ancora ricordo con particolare disgusto. L’iscrizione è dovuta alla volontà di tutelare… Continua a leggere →

Domenica delle palme

L’omelia di ieri, domenica delle palme, di papa Francesco, almeno a quanto sentito in tv, fa riferimento alla domanda” chi è per me Gesù?”, chiedendo se ci mettiamo, cioè mi metto con i farisei, col popolo o con Giuda. La… Continua a leggere →

Il Papa e le chiacchiere

Noto in Papa Francesco una certa insistenza sulle chiacchiere nei confronti delle quali sarebbe da fare obiezione di coscienza. Insiste in una occasione affermando che  bisogna «non vivere attorniati dalle chiacchiere» ed ancora: “Gesù ci ricorda che anche le parole… Continua a leggere →

l’agorafilia è pacifica

Vita sociale intensa, in questi giorni, in attesa di tornare, domattina, al lavoro, Modena, non avendone alcuna voglia,e non per i colleghi. Oggi festa di san Giovanni Bosco e di san Geminiano, non ho potuto ripetere il rito di andare… Continua a leggere →

Corriere della Sera e teste di porco

Mi sono dedicato alla lettura del giornale, Corriere della Sera, quello cartaceo, esperienza sempre molto gradevole, anche in periodi dove le buone notizie non è che abbondino. Oggi ho scoperto che l’Italia è un paese di doppi incarichi, che in… Continua a leggere →

insubordinazione aggravata e separazioni

Anche oggi lettura interessante del giornale; articoli che suscitano ilarità o compassione. La prima che scopro: a processo un ufficiale medico donna, rea di avere aiutato una gatta a partorire; evidentemente non è questo il crimine (anche se un esercizio… Continua a leggere →

Ubi solitudinem faciunt, pacem appellant

Mutazione genetica: il Pd (partito dissolto) si è democristianizzato come mostra chiaramente la discussione sui pacchetti di tessere di poco chiara provenienza. Quando ero giovane erano i democristiani che giocavano con le tessere, non i comunisti (sono stato iscritto ad… Continua a leggere →

invidia

Giornata trascorsa, come le precedenti, in ospedale; tutto procede bene. La lunga permanenza mi permette la lettura del giornale che mi porta mio fratello. Stamattina un articolo di Gillo Dorfles sull’invidia ha attirato la mia attenzione: ben scritto, come ci… Continua a leggere →

arcobaleno con gli operai nella vigna

Oggi santa Marta, onomastico di una fanciulla tra quelle a me più care, che ho sentito con piacere, mentre si trova a Roma (che invidia). Giornata di temporali e di un clamoroso arcobaleno che ho potuto godermi grazie ad una… Continua a leggere →

© 2019 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑