Cogito ergo adsum

Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Tag

donna

Stati d’animo Arte e psiche tra Previati e Boccioni

«Potremmo azzardarci ad affermare che l’isteria è la caricatura di una creazione artistica, che la nevrosi ossessiva è la caricatura di una religione, che il delirio paranoico è la caricatura di un sistema filosofico. » S. Freud  TOTEM E TABÙ – ALCUNE… Continua a leggere →

tragedia e strazio: la mamma ama i figli?

Non parlo mai di quel che mi accade al lavoro, nel posto in cui lavoro, ma stavolta faccio un’eccezione. Mi è accaduto ieri sera di dover tornare a lavorare in reperibilità; l’incarico era presidiare una certa zona ove era avvenuto… Continua a leggere →

Simposio e Simbolismo a Milano

Sabato dedicato al simposio a Milano; me ne sono tornato con alcune idee sulla paranoia, sul potere, sul tiranno e sul fallo; in particolare conservo questa teoria: “posso perchè posseggo alcune caratteristiche”. Il mondo si divide, quindi, tra coloro che… Continua a leggere →

capitolo settimo di Il razzismo in Europa

Ed eccoci alla sintesi del settimo capito del libro di George L. Mosse dedicato al razzismo; vi si parla di sesso e di mistica della razza; di odore e autori che hanno elaborato deliranti teorie che hanno avuto un considerevole… Continua a leggere →

family gay

Nota a margine dell’ultimo post dedicato all’utero in affitto. Con felice intuizione “il manifesto” ha titolato, nei giorni scorsi, un articolo “family gay” unendo in un colpo la “sveglia Italia” dei movimenti gay ed il family day di organizzazione cattolica…. Continua a leggere →

cena con colleghi e la sineddoche

A cena fuori, dopo un veloce passaggio in un centro commerciale, con due apprezzatissimi colleghi: gli ottimi Cristian Cosimo (Cri Cri per gli amici) e Gianluca de Simone detto Tortello. La cena a Ramoscello di Chiozzola, presso la trattoria del… Continua a leggere →

Hortus conclusus

Non me lo aspettavo più e, invece, come ogni anno riecco l’amico rospetto: stavolta non l’ho fotografato per non violare la sua privacy rospettesca e sopratutto perché era buio ed ero sprovvisto di arnesi fotografici; a dire il vero mi… Continua a leggere →

Fascismo e sessualità

Siamo ormai alla fine del bellissimo libro di George L. Mosse, Sessualità e nazionalismo; questo è il settimo e penultimo capitolo. Il fascismo non fece solo opera di repressione della sessualità, anche se è vero che ogni tipo di fascismo… Continua a leggere →

Guerra, gioventù e bellezza

La prima guerra mondiale aveva fornito nuova energia alle correnti di cui si è parlato fino ad ora nel libro bellissimo, Sessualità e nazionalismo, di cui sto facendo una sintesi. Il nazionalismo aveva trovato qualche resistenza prima della guerra ma,… Continua a leggere →

Sessualità e nazionalismo, quale donna?

Nel capitolo IV dell’ottimo volume Sessualità e nazionalismo di George L. Mosse, si parla di donne; eccone il riassunto, con il consueto invito alla lettura del testo, come molti altri dello stesso autore, fonte di spunti di grande interesse. Il… Continua a leggere →

Amicizia e nazionalismo

Amicizia e nazionalismo è il titolo del terzo capitolo dell’ottimo Sessualità e Nazionalismo di George L.Mosse; procedo lentamente a causa dei vari impegni, ma non demordo perché, credo, che queste opere siano davvero importanti da conoscere e studiare. Eccone dunque… Continua a leggere →

sogni agitati

Sogno di due notti orsono: “Signora anziana, in casa, che compila parole crociate su parole crociate. C’è un ferro che potrebbe essere un ferro da maglia. Mi arrabbio per qualche sconosciuto motivo e prendo la donna per il bavero sbattendola… Continua a leggere →

Il liberty in mostra a Forlì

Dopo l’ultima lezione a Cesena mi metto in moto per tornare a casa, ma con tappa a Forlì per visitare una mostra dedicata al liberty in Italia. Devo complimentarmi con l’amministrazione di Forlì che sovrintende all’area espositiva di San Domenico… Continua a leggere →

festa della donna

Come ogni anno, mentre in giardino da due giorni sono fioriti i soliti splendidi narcisi, si ripropone lo stucchevole rito della festa della donna; chi occupa posti di rilievo nella vita pubblica rilascia o invia parole di compiacimento o incoraggiamento… Continua a leggere →

siamo italiani, ma figli tuoi…

Mi capita, in questi giorni, di leggere qualche giornale online e di ascoltare la radio. Scopro un paese vivace, pieno di voglia di ripresa, in un clima di euforia e creatività; segnalo alcune delle idee e avvenimenti che mi hanno… Continua a leggere →

© 2018 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑