Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Tag Caravaggio

Museo napoleonico e chiesa di sant’Agostino

Mentre vagavamo in attesa dell’apertura di Palazzo Altemps ci siamo imbattuti in un piccolo ma curioso museo, peraltro gratuito, il Museo Napoleonico. Ho deciso di visitarlo non certo perché amante di Napoleone (che ritengo un gran brutto ceffo) ma per… Continua a leggere →

A Roma per Raffaello

Era uno degli obiettivi, la visita alla mostra che le Scuderie del Quirinale hanno dedicato a Raffaello Sanzio, nel cinquecentesimo della morte, ma la tempesta covid sembrava avere reso impossibile questo progetto e invece, la proroga fino ad agosto, alcuni… Continua a leggere →

In memoria di don Pier Alberto Sancisi

Ho casualmente saputo, oggi, che ieri, 27 dicembre, festa di san Giovanni Apostolo ed Evangelista, è deceduto don Pier Alberto Sancisi, don Piero per tutti, un sacerdote riminese che mi onoro di avere avuto come caro amico. Ne sono sinceramente… Continua a leggere →

Collezione Cavallini Sgarbi

L’occasione per visitare questa esposizione mi è stata offerta dalla trasferta a Ferrara per alcune lezioni di un corso di formazione; ne avevo sentito parlare in precedenza dagli amici Gabriele e Silvia ed il loro giudizio positivo era un sigillo… Continua a leggere →

tragedia e strazio: la mamma ama i figli?

Non parlo mai di quel che mi accade al lavoro, nel posto in cui lavoro, ma stavolta faccio un’eccezione. Mi è accaduto ieri sera di dover tornare a lavorare in reperibilità; l’incarico era presidiare una certa zona ove era avvenuto… Continua a leggere →

Roma il 21 ottobre

Sabato 21 ottobre ricorre la memoria di uno dei beati cui è affidata la mia famiglia ed i miei amici, il beato Carlo I d’Asburgo, ultimo imperatore d’Austria Ungheria e, secondo programma, ho come obiettivo il ritorno alla basilica di… Continua a leggere →

San Bernardino alle ossa, a Milano

San Bernardino alle ossa è una chiesa milanese, accanto alla chiesa di santo Stefano Maggiore e a due passi dal celeberrimo Duomo, che è famosa (lo è?) a motivo dell’ossario. Prima di dedicarmi a san Bernardino alle ossa, due parole… Continua a leggere →

Catacombe e non solo

Grazie alla proposta dell’ottimo Danilo, di cui parlerò poi, ho avuto modo di visitare le catacombe di Priscilla, evento clou della giornata di domenica 11 settembre. Il mattino è iniziato con la visita della basilica dei Santi Apostoli, la prima… Continua a leggere →

Potsdam

Secondo giorno dedicato a Potsdam dove volevo assolutamente visitare il famosissimo Schloss Sanssouci. Dalla Hauptbahnhof prendo la S-Bahn 7 che mi porta direttamente a Potsdam, quindi al parco. Il castello è davvero notevole, sopratutto per il parco e le varie costruzioni di contorno… Continua a leggere →

Tutankhamon Caravaggio Van Gogh. La sera e i notturni dagli egizi al Novecento

Domenica, fine mese di maggio, anticipo del mese di giugno, il più bello dell’anno; con Silvia e Gabriele andiamo a Vicenza incuriositi da una mostra che promette molto. L’inizio non è dei più felici, il mio senso dell’orientamento colpisce ancora… Continua a leggere →

un salto a Brera per Bramante

Approfitto di un po’ di tempo prima del treno di ritorno per fare un salto a Brera dove c’è un’esposizione dedicata a Bramante. Biglietto unico per mostra ed esibizione ordinaria. La fretta mi fa andare di corsa: della mostra di… Continua a leggere →

Quirinale museo d’Italia

Ancora una volta mi nutro delle pagine del Corriere della Sera; stavolta prendo a prestito un articolo di Gian Antonio Stella che trovo particolarmente condivisibile. Parliamo di Quirinale, non del Presidente della Repubblica, che ci vive (credo) e lavora, ma… Continua a leggere →

Gemäldegalerie a Berlino, un mese fa

Della Gemäldegalerie di Berlino ho detto poco sebbene sia stato il luogo di massimo stordimento perché ne sono uscito davvero inebriato: le raccolte che sapientemente hanno saputo costituire nel tempo testimoniano il gran gusto che regnava a corte e l’intelligenza… Continua a leggere →

compleanno a Siena

In cripta della cattedrale mi ritrovo, inaspettato, un dipinto, inutile tesserne elogi, di Caravaggio, il San Giovanni Battista. Bello, bellissimo. Chiudo la giornata col museo dell’opera (visito qualche chiesa ma niente di che) dove le opere di Duccio mi stendono… Continua a leggere →

Grazie Roma, che mi fai piangere e …

E dunque è arrivato il momento fatidico: partenza per Roma; l’inizio è un po’ travagliato, si rompe la chiusura di una portiera dell’auto che deve accompagnarci a Bologna con conseguente ritardo: saranno due i treni che perdiamo, ma visto che… Continua a leggere →

« Articoli precedenti

© 2020 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑