Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Tag Adamo

Buona Pasqua 2021

Rieccoci a Pasqua, blindata anche quest’anno, anche se meno della precedente; circola in rete una vignetta sull’inutilità delle chiusure imposte dai vari DPCM: c’è l’ingresso della tomba da cui è uscito Gesù, con la pietra, spostata. Mi è piaciuta l’idea… Continua a leggere →

Del pollaio ovvero elogio della civitas

Un tema cui sto pensando da tempo, senza pretese. Un’occasione prossima mi è venuta in seguito ad un episodio di alcuni giorni or sono. Mi sono trovato, per ragioni personali, quindi fuori servizio, in un pubblico ufficio, avendo necessità di… Continua a leggere →

Dio che punisce

Ho seguito con poca attenzione la polemica suscitata da un intervento di padre Giovanni Cavalcoli, frate domenicano, a Radio Maria sul terremoto come punizione divina per la legge delle unioni civili; poca attenzione alle reazioni, immagino isteriche, di tanta parte… Continua a leggere →

Adamo ed Eva

Ho iniziato a leggere la Bibbia dall’inizio, per la seconda volta, lettura continuativa. E incontro subito la Genesi con la descrizione della creazione, prima del mondo poi dell’uomo: [27] Dio creò l’uomo a sua immagine; a immagine di Dio lo… Continua a leggere →

La nascita degli stereotipi

Eccoci al capitolo secondo del libro di George L. Mosse dedicato a razzismo. Sebbene defunto ascrivo l’autore nel novero degli amici per la qualità dei lavori che ha prodotto e di cui sto godendo; questo libro sul razzismo è, come… Continua a leggere →

cena con colleghi e la sineddoche

A cena fuori, dopo un veloce passaggio in un centro commerciale, con due apprezzatissimi colleghi: gli ottimi Cristian Cosimo (Cri Cri per gli amici) e Gianluca de Simone detto Tortello. La cena a Ramoscello di Chiozzola, presso la trattoria del… Continua a leggere →

virilità e omosessualità

Eccoci al capitolo primo dell’opera Sessualità e nazionalismo di George L. Mosse che sto leggendo, dedicato a virilità e omosessualità; come tutti gli scritti di questo autore il volume è di quelli da non perdere per la fonte di informazioni, l’acume della… Continua a leggere →

Messa di Natale, harem e don Giovanni

Messa di Natale, in orario inconsueto per me, alle 10.00, con mia mamma, poi a pranzo da mia cugina con anche gli zii; la cena di ieri, invece, con fratello e nipoti, nel migliore stile natalizio. La Messa delle 10… Continua a leggere →

Dal post di Giacomo Contri del 21 marzo traggo che Adamo (ed Eva) cioè l’uomo è un big bang, una novità impensabile per la natura creata, alla faccia, aggiungo io, dell’evoluzionismo: il pensiero accade, non si evolve. L’uomo è qualcosa… Continua a leggere →

festa della donna

Come ogni anno, mentre in giardino da due giorni sono fioriti i soliti splendidi narcisi, si ripropone lo stucchevole rito della festa della donna; chi occupa posti di rilievo nella vita pubblica rilascia o invia parole di compiacimento o incoraggiamento… Continua a leggere →

donne e saggi

Da quel che ricordo del catechismo e delle letture dei Vangeli mi pareva che Eva, la madre di tutti i viventi, avesse proposto ad Adamo il frutto proibito, coinvolgendolo così nel peccato cosiddetto originale. Successivamente, grazie al dottor Giacomo Contri,… Continua a leggere →

8 dicembre

Oggi è uno dei giorni di maggiore interesse. Oltre all’ovvia festa dell’Immacolata, ricorre il fausto evento di ben tre compleanni in contemporanea. Vado in ordine cronologico: la prima è mia zia (da cui derivo il mio nome), la mitica zia… Continua a leggere →

© 2021 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑