Cogito ergo adsum

Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Tag

Berlino

gli ebrei protagonisti di mito e contro mito

Ed ora il capitolo VIII del libro di George L. Mosse sul razzismo; di grande attualità. Il mistero della razza aveva  individuato negli ebrei il principio del male e per dimostrarlo si era messo a recuperare le leggende nere che dal… Continua a leggere →

Berlino, l’eredità

Il viaggio a Berlino e dintorni è stato molto piacevole; mi sono ritrovato un po’ a casa. Il mio ospite è stato cortesissimo “costringendomi” a parlare inglese con risultati tragicomici per la povera lingua di Shakespeare; quel che mi è… Continua a leggere →

Sachsenhausen e altro

L’ultimo giorno è dedicato a Sachsenhausen, a poca distanza da Berlino e uno dei campi di concentramento più famosi della Germania nazista. Ci arrivo dopo una lunga camminata, seguendo le indicazioni stradali: mi colpisce che il tragitto è in strade costellate… Continua a leggere →

Charlottenburg e non solo

Il terzo giorno di visita a Berlino è dedicato al castello di Charlottenburg che la volta precedente avevo trovato chiuso. Anche in questo caso visita assolutamente ottima, di grande piacevolezza; ciliegina sulla torta, però, è stata la visita al mausoleo… Continua a leggere →

Razza e sessualità: l’estraneo

Ecco il sesto capitolo di Sessualità e nazionalismo, dedicato all’estraneo, cioè a colui che, per scelta o per “disgrazia” si è trovato fuori dalla porta della società borghese. Il nazionalismo fu importante per determinare in quale modo uomini e donne… Continua a leggere →

Guerra, gioventù e bellezza

La prima guerra mondiale aveva fornito nuova energia alle correnti di cui si è parlato fino ad ora nel libro bellissimo, Sessualità e nazionalismo, di cui sto facendo una sintesi. Il nazionalismo aveva trovato qualche resistenza prima della guerra ma,… Continua a leggere →

predominio ed egemonia della Germania

Mi è stato segnalato dal sempre preziosissimo Gabriele Trivelloni, un articolo del consueto Ernesto Galli della Loggia, sul Corriere della Sera del 19 luglio scorso, dal titolo Le regole che non fanno la politica. Si parla di Germania e della… Continua a leggere →

virilità e omosessualità

Eccoci al capitolo primo dell’opera Sessualità e nazionalismo di George L. Mosse che sto leggendo, dedicato a virilità e omosessualità; come tutti gli scritti di questo autore il volume è di quelli da non perdere per la fonte di informazioni, l’acume della… Continua a leggere →

La seconda guerra mondiale, il mito e la generazione postbellica

La seconda guerra mondiale, il mito e la generazione postbellica, questo il titolo dell’ultimo capitolo del volume di George L. Mosse, che ho provato a sintetizzare, sperando di ricavarne per il futuro qualche ulteriore frutto oltre alla grande soddisfazione che… Continua a leggere →

Il processo di banalizzazione

Continua col capitolo VII, intitolato Il processo di banalizzazione, la sintesi del libro di George L. Mosse. La memoria pubblica della guerra fece proprie religione e natura, da sempre strumenti di edificazione dell’uomo, utilizzati per stemperare il ricordo pieno di… Continua a leggere →

“La felicità sta soltanto nella morte sacrificale”

“La felicità sta soltanto nella morte sacrificale”: Karl Theodor Koerner. Continua la sintesi del bellissimo libro di George L. Mosse “Le guerre mondiali. Dalla tragedia al mito dei caduti”. La battaglia di Langemark, uno dei primi scontri della Grande Guerra,… Continua a leggere →

giovanotto tedesco a Berlino

A Berlino, nella stazione di Friedrichstrasse, ho incontrato un giovanotto, sui trent’anni, completo blu, camicia azzurra, giacca marrone abbottonata all’ultimo bottone, come si conviene a chi rispetti gli stilemi della moda maschile, insomma un vero figurino. Mi ha colpito, però,… Continua a leggere →

Gemäldegalerie a Berlino, un mese fa

Della Gemäldegalerie di Berlino ho detto poco sebbene sia stato il luogo di massimo stordimento perchè ne sono uscito davvero inebriato: le raccolte che sapientemente hanno saputo costituire nel tempo testimoniano il gran gusto che regnava a corte e l’intelligenza nelle… Continua a leggere →

Bode Museum

Terzo museo in ordine di visita è il Bode Museum, con le collezioni di sculture e di monete. Ancora un’overdose di bellezza, addirittura troppa in così poche ore; fortunatamente in tutti i musei è permesso scattare foto (senza flash come… Continua a leggere →

Nefertiti straordinaria a Berlino

Al Neues Museum di Berlino c’è Nefertiti e le collezioni egizie, infatti non a caso il suo nome è Ägyptisches Museum und Papyrussammlung. I reperti esposti sono di grandissima bellezza; in particolare mi hanno affascinato i volti ritratti dei cittadini… Continua a leggere →

© 2019 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑