Cogito ergo adsum

Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Tag

prima guerra mondiale

il razzismo, dalla teoria alla pratica

Ecco il riassunto del dodicesimo capitolo del volume di George L.Mosse, di interesse come tutti i precedenti; qui si parla di passaggio dalla teoria del razzismo alla pratica dell’antisemitismo. Ma non annoio oltre… La fine della Grande Guerra ha rappresentato… Continua a leggere →

il razzismo, l’aiuto di guerra e rivoluzioni

Siamo all’XI capitolo del bellissimo libro di George L. Mosse dedicato al razzismo; in questo caso specifico si affronta la questione della consuetudine alla violenza che la guerra aveva comportato, assieme alla vittoria dello stato nazione e degli ideali di… Continua a leggere →

gli ebrei protagonisti di mito e contro mito

Ed ora il capitolo VIII del libro di George L. Mosse sul razzismo; di grande attualità. Il mistero della razza aveva  individuato negli ebrei il principio del male e per dimostrarlo si era messo a recuperare le leggende nere che dal… Continua a leggere →

Fascismo e sessualità

Siamo ormai alla fine del bellissimo libro di George L. Mosse, Sessualità e nazionalismo; questo è il settimo e penultimo capitolo. Il fascismo non fece solo opera di repressione della sessualità, anche se è vero che ogni tipo di fascismo… Continua a leggere →

La seconda guerra mondiale, il mito e la generazione postbellica

La seconda guerra mondiale, il mito e la generazione postbellica, questo il titolo dell’ultimo capitolo del volume di George L. Mosse, che ho provato a sintetizzare, sperando di ricavarne per il futuro qualche ulteriore frutto oltre alla grande soddisfazione che… Continua a leggere →

Lo sfruttamento della guerra

Eccoci al capitolo IX, intitolato “Lo sfruttamento della guerra“, del libro di Mosse che sto provando a sintetizzare e di cui continuo a raccomandare la lettura perché è davvero un volume interessantissimo. Rimase, specie nei paesi in cui il ritorno alla normalità… Continua a leggere →

dalla tragedia al mito dei caduti, IV capitolo

La seconda parte del bellissimo libro  “Le guerre mondiali. Dalla tragedia al mito dei caduti”, si occupa della prima guerra mondiale; nel capitolo quarto si parla di giovani ed esperienza di guerra, un tema delicato e quantomai d’attualità se si… Continua a leggere →

L’apocalisse della modernità

In treno, sabato 13 dicembre, ho terminato la lettura di un interessantissimo volume di Emilio Gentile, intitolato L’apocalisse della modernità. Tratta del periodo immediatamente antecedente lo scoppio della Grande Guerra, cioè la prima guerra mondiale; spiega con dovizia di citazioni, il clima… Continua a leggere →

buja ‘d Bogles e ricorrenze varie

Oggi è san Martino di Tours: a Parma e non solo si usa dire “fare san Martino” per dire traslocare, mentre a Santarcangelo di Romagna si svolge la famosissima festa dei becchi, con tanto di passaggio sotto l’arco col bucrano… Continua a leggere →

purezza e perfezione

Ci credete? stamattina, raccolta (ennesima) di fragole dall’orto: siamo al primo di novembre e ancora ci sono fragole in maturazione ed alcune piante hanno i fiori. I peperoncini che ci ha portato mio nipote sono ancora carichi di frutti che… Continua a leggere →

La morte del capitano

Della prima guerra mondiale ignoro tutto: non la si studiava a scuola, ai miei tempi (e non so nemmeno se lo si faccia oggi). Due  vaghi ricordi però: mio nonno Angiolino, nato nel 1900, aveva ricevuto una medaglia non si… Continua a leggere →

Battesimo e prima guerra mondiale

Ho sognato di entrare nello studio di un pittore, con tutte le pareti addobbate di quadri; forse il pittore mi dice che mi farà suo erede. Ci torno il giorno dopo ed è tutto vuoto. Un po’ deludente come sogno,… Continua a leggere →

© 2019 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑