Cogito ergo adsum

Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Son 4 anni da che Attilio …

Come ben sappiamo, oggi sarebbe un giorno di festa, per la mia famiglia, essendo l’onomastico della mia carissima nipote Laura; l’abbiamo festeggiata, com’è giusto che sia.Ma non è soltanto quello: oggi ricorre il quarto anniversario della tragica scomparsa dell’amico e… Continua a leggere →

Stefano Brunori è stato eletto

La notizia è ufficiale: l’amico Stefano Brunori è stato eletto in consiglio comunale, dopo una pausa durata una legislatura.Temevo non ce la facesse visto lo strapotere della sinistra riminese ed invece, un po’ con l’apprensione fino all’ultimo istante, proprio come… Continua a leggere →

La Certosa di Bologna

La Certosa di Bologna è il cimitero monumentale della città, proprio come avvenuto per quella di Ferrara, sebbene la riduzione a cimitero di quella felsinea sia avvenuto 12 anni prima, nel 1801. Mi è venuta l’idea di visitarla non so… Continua a leggere →

La Galleria Ricci Oddi a Piacenza

Sono stato varie volte a Piacenza ma mi era sempre sfuggita la Galleria Ricci Oddi; complice il caldo e un senso di malinconica solitudine che volevo spezzare, ho avuto la malaugurata idea di voler tornare nella seconda città del Ducato… Continua a leggere →

Alessio vice commissario

In Veneto, che per certi versi è avanti anni luce rispetto all’Emilia Romagna, i funzionari di Polizia Locale iniziano col grado di vice commissario; da noi, in Emilia Romagna appunto, probabilmente non ci arriveremo mai, salvo la repubblica indipendente di… Continua a leggere →

Stefano Brunori ricandidato

Di Stefano Brunori, amico riminese, ho parlato varie volte; in tempi ormai biblici è stato anche un collega (cioè ha indossato la mia stessa divisa) poi ha pensato bene di dedicarsi ad altro. Tra questo altro è rientrata anche l’attività… Continua a leggere →

elaborazione del lutto

Mi è stato chiesto un pensiero che fosse di aiuto ad una ragazza in occasione della partenza di un cara cugina, in viaggio in America per un anno. Domanda difficile per uno che vive di tentazioni melanconiche, tuttavia non mi… Continua a leggere →

Controllo del green pass

Tema correlato al mio lavoro ma credo di non incorrere in incompatibilità o inopportunità, parlando di green pass a proposito di una notizia pubblicata oggi dai giornali. Il ministero dell’interno, Luciana Lamorgese non ha mai goduto della mia stima e… Continua a leggere →

video covid

Sollecitato da una collega che è anche un’amica, dalla mia sempre nel cuore Modena (non la città ma i colleghi) mi sono messo, già dallo scorso anno, a spacciare video dedicati alla problematica covid. Non era la mia prima volta… Continua a leggere →

Vaccino o non vaccino

Come diceva una famosissima pubblicità degli anni Cinquanta e Sessanta: basta la parola! La parola che va di gran moda, che è sulla bocca di tutti, è green pass, correlata a quella altrettanto pericolosa (o perniciosa?) di vaccino. Ho motivo… Continua a leggere →

Dolce Istrice

Un post inconsueto, questo, dedicato al Dolce Istrice, una tipica specialità della zona che mia zia preparava come dolce pasquale quando ero bambino. Ne ero ghiottissimo (anche adesso) e mi è rimasto nella memoria (da cui è riemerso grazie ad… Continua a leggere →

Un salto a Como

Como era una delle mie mete, nata dall’avere spesso trovato, nei libri che mi capita di leggere, riferimenti al Duomo di questa cittadina. Poi c’è il lago, che è sempre affascinante. In questo periodo dell’anno è tradizione che mi conceda… Continua a leggere →

Il razzismo in ginocchio

Notoriamente non seguo le vicende della nazionale di calcio, di cui mi importa men di niente ma mi ha incuriosito o meglio divertito la polemica estiva sul mettersi in ginocchio, a sostegno (o per solidarietà) con la lotta del movimento… Continua a leggere →

Spari a Roma

Alcuni giorni fa è successo quel che sapete tutti, in zona Stazione Termini della mia amatissima Roma: un signore di origini ghanesi se ne andava in giro con un coltello: fortunatamente è stato arrestato senza che avesse modo e tempo… Continua a leggere →

Le porcellane dei duchi di Parma.

“Le porcellane dei duchi di Parma. Capolavori delle grandi manifatture del ‘700 europeo” è il titolo della mostra allestita in quel di Colorno, ameno paesino nella bassa parmense famoso soprattutto perché per un periodo (fortunatamente breve) ci ho lavorato come… Continua a leggere →

« Articoli precedenti

© 2021 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑