Cogito ergo adsum

Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Pagina 2 di 79

Ex collezione Tanzi e Pinacoteca Stuard

Ho approfittato dell’esposizione temporanea presso l’APE di Parma (APE è l’acronimo di Arti Performance Eventi, centro culturale e museale fondato da Monteparma) per visitare la ex Collezione Tanzi, pignorata dal tribunale e venduta all’asta. Non pensavo attirasse tanta attenzione per… Continua a leggere →

I due Foscari

I due Foscari è un’opera di Giuseppe Verdi, tra quelle considerate giovanili e che forniranno numerosi spunti per la produzione successiva: questo è quel che mi ha insegnato l’ottimo Gabriele Trivelloni che tenta disperatamente – senza successo – di erudirmi… Continua a leggere →

sogno del paradiso

Me ne vado in paradiso, sono morto com’è  ovvio e in paradiso vengo accolto direttamente dal Signore che è impersonificato da un signore pacioso, robusto che sembra la fotocopia autenticata del comandante di Reggo Emilia. Forse mi chiedo se tutti… Continua a leggere →

Sogno del ritardo e del comando sbagliato

Sono al telefono con Marco Gatti, detto Telegattone, mentre sto andando al lavoro a Cesena. Non ricordo se scendo dal treno o sto guidando e vedo il cartello, comunque sono a Ravenna, vedo a distanza il comando di polizia locale,… Continua a leggere →

ordinario razzismo

Ieri sera, in treno, ho assistito ad una storia di ordinario razzismo che mi ha un po’ sconcertato. Un mio vicino di posto, al cellulare, sta cercando un appartamento in affitto; presumo sia un infermiere, non aggiungo altro e vengo… Continua a leggere →

è un pessimista

Oggi sono stati assunti alcuni nuovi colleghi, che mi sono stati affidati per un giro di presentazione all’interno dei vari uffici; in uno di questi, ai giovanotti è stato detto che devono soppesare le mie parole (lo stile non era… Continua a leggere →

sogno dell’esame di maturità

Sogno nella notte tra il 26 e 27 agosto 2019. Sono all’esame di maturità, c’è la Lanzoni in commissione e mia vicina di banco è Puffetta (che è una mia deliziosa collega). Arriva un tizio che ci dà un foglio… Continua a leggere →

Museo Poldi Pezzoli a Milano

Il museo Poldi Pezzoli è uno di quei luoghi che avevo presenti, tra i vari obiettivi che mi ero prefissato, ma senza fissare una data; visto com’era andata la mattina, col diluvio monzese ed il ripiego a Milano, quale occasione… Continua a leggere →

Altra giornata a rischio

Per una serie di coincidenze, anzi di mie decisioni, mi capita di riuscire a prenderne qualcuna ogni tanto, ieri pomeriggio sono uscito con un collega tra i miei prediletti, tal Benny come l’ho soprannominato. Eravamo, dunque, a controllare il territorio… Continua a leggere →

Il nuovo governo

Finalmente abbiamo di nuovo un governo: è una buona notizia per l’intero paese, checché se ne possa dire. Io sostengo che non vi siano stati inciuci o strane alleanze, in un regime parlamentare è in Parlamento che si creano le… Continua a leggere →

Non tramonti il sole sulla vostra ira

“Non tramonti il sole sulla vostra ira” dice san Paolo agli Efesini: “Irascimini et nolite peccare; sol non occidat super iracundiam vestram,  et nolite locum dare Diabolo”, preceduto e seguito da altre interessanti indicazioni. L’invito è a non peccare nell’ira,… Continua a leggere →

Rocca di San Secondo Parmense

Non ricordavo di avere mai visitato l’ameno paesino di San Secondo Parmense e tanto meno la Rocca, credo suo orgoglio e vanto assieme alla famosissima spalla cotta, un salume tra i più antichi della provincia (se ne parla già nel… Continua a leggere →

in memoria di Romeo

Romeo M. è stato un collega, uno di quelli che ho conosciuto quasi di sfuggita perché le lunghe assenze ed il servizio in altri reparti non hanno creato le occasioni per una conoscenza approfondita. Posso dirne poco e tuttavia qualcosa… Continua a leggere →

è arrivata Stella

Stella, a scanso di equivoci, è una deliziosa giovane micetta. Nera con qualche striatura rossa e bianca; ha conquistato prima la mia super nipote poi mia mamma. Erano anni, anzi decenni, che non vivevano animali a casa nostra; da qualche… Continua a leggere →

« Articoli precedenti Articoli seguenti »

© 2019 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑