Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Tag Budapest

sogno festaiolo

Mi trovo non so bene dove, forse nei pressi della vigna di antichi vicini di casa; all’inizio di un filare vedo un grosso ragno giallo che mi fa decisamente schifo, il filare è di viti di uva nera, con grappoli… Continua a leggere →

Esuli pensieri

In alcune di queste ultime mattine mi è capitato di fare il turno del mattino e di arrivare quando inizia ad albeggiare; provenendo dal parcheggio vedevo sulle antenne dell’edificio dove lavoro stormi consistenti di grandi uccelli scuri per non dire… Continua a leggere →

Rimozione monumenti

In America un’ondata di non ho ben chiaro cosa sta portando alla rimozione di tutta una serie di monumenti dedicati a controverse figure del passato schiavista degli stati del sud. Ho sentito alla radio che questi monumenti sono stati una… Continua a leggere →

cena modenese, nella miglior tradizione

Giovedì sera, 18 febbraio, a Modena, pizzeria a fianco del 212, stesso gestore. Una di quelle serate che hanno uno strano effetto da dottor Jekyll e Mr. Hyde: sono entusiasmanti e deprimenti nel medesimo tempo. L’occasione è data dal desiderio,… Continua a leggere →

Equilibrio e amore

Debbo ad un’altra sollecitazione dell’amico Cristian Cosimo l’idea di scrivere due righe su un fatto autobiografico che non meriterebbe. A Budapest, in vacanza assieme, mi sono sentito rimbrottare, per l’ennesima volta, un presunto eccessivo autocontrollo dei pensieri, come se volessi… Continua a leggere →

Elogio della prostituzione

Dalla vacanza a Budapest ho in testa la questione della prostituzione; come ho già raccontato, nella capitale ungherese sono stato avvicinato da due signorine che tutto avevano men che l’aspetto delle prostitute cui siamo abituati in Italia, almeno per strada;… Continua a leggere →

Budapest a gennaio, dopo nove anni

Son trascorsi anni dall’ultima (e prima) visita a Budapest per cui ho ben volentieri aderito all’idea che alcuni amici e colleghi modenesi mi fecero alcuni mesi addietro. Il 13 gennaio, mentre Parma festeggiava il santo patrono, Ilario di Poitiers, uno… Continua a leggere →

La Madonna Esterhazy a Milano

[L’immagine in evidenza non rappresenta la Madonna Esterhazy] Il 13 dicembre scorso, approfittando della coda fatta dall’amica Silvia Sangiorgi, ho potuto apprezzare la Madonna Esterhazy di Raffaello, esposta a Milano fino all’11 gennaio, a Palazzo Marino, nella sala Alessi, in Piazza… Continua a leggere →

Budapest

Terzo viaggio da solo. L’inizio, come sempre, è difficoltoso, l’ansia la fa da padrona ma la caparbietà la vince e parto per arrivare, come al solito, senza problemi. All’inizio non è amore anche perchè il confronto con le città che… Continua a leggere →

© 2020 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑