Cogito ergo adsum

Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Categoria

sogni

Due inquietanti sogni con colleghi

In breve tempo, con l’intervallo di una notte, due sogni hanno agitato le mie inquiete nottate; inquiete per via di sonni agitati e frequenti risvegli. Il primo sogno è assai breve ma intenso: “Il comandante, in pubblico, dice che quando… Continua a leggere →

sogno del paradiso

Me ne vado in paradiso, sono morto com’è  ovvio e in paradiso vengo accolto direttamente dal Signore che è impersonificato da un signore pacioso, robusto che sembra la fotocopia autenticata del comandante di Reggo Emilia. Forse mi chiedo se tutti… Continua a leggere →

Sogno del ritardo e del comando sbagliato

Sono al telefono con Marco Gatti, detto Telegattone, mentre sto andando al lavoro a Cesena. Non ricordo se scendo dal treno o sto guidando e vedo il cartello, comunque sono a Ravenna, vedo a distanza il comando di polizia locale,… Continua a leggere →

Qui comincia l’avventura del signor Bonaventura

“Qui comincia l’avventura del Signor Bonaventura” è una delle varianti dell’incipit di un famoso fumetto risalente al secolo scorso, pubblicato dal 1917 al 1978, una bella longevità! Come mi sia tornato in mente è presto detto, grazie ad un frammento… Continua a leggere →

Finalmente digiuno onirico finito

Dopo un lungo periodo di inedia onirica, finalmente l’astinenza è cessata ed in due notti consecutive mi sono permesso due sogni, uno dei quali particolarmente articolato; eccoli: Sogno tra il 22 e il 23 giugno Ho sognato di morire, esattamente… Continua a leggere →

Gollum e la leadership

Tutto ha inizio da un sogno di cui non ricordo quasi nulla e da una citazione evangelica, ma prima un evento di ieri pomeriggio: sono stato ospite a pranzo, a casa di una collega; è la prima volta che accade,… Continua a leggere →

sogno dell’unghia

Mi trovo a letto, sdraiato sullo stesso letto, non dormendo assieme, con Andrea Piselli che, non so come né perché, mi causa il distacco totale dell’unghia di un alluce, al che il mio commento: “ma proprio questo mi dovevi fare… Continua a leggere →

sogno liceal conviviale

Sono in un ristorante, a cena con Pier; di fianco si posiziona una mia cugina (non identificabile anagraficamente che, tuttavia, potrebbe assomigliare a tal mia compagna di liceo di cui eviterò di fare il nome ma che identifico con una… Continua a leggere →

sogno con colleghi

Tra 13 e 14 settembre: Sono a casa, forse, di Federico; c’è in corso un ricevimento e spiego ai presenti che devo rientrare presso la mia abitazione per mettere in ordine o fare le pulizie. Qualcuna mi fa notare che… Continua a leggere →

Sogno latino

Sogno tra 11 e 12 novembre 2018. Mi trovo in classe, forse è un inizio anno, c’è un compito in classe di latino, il professore è Giuliano Pescaroli. Ci detta il brano, che io scrivo con una penna che o… Continua a leggere →

sogno omicidiario

Nella notte tra 7 ed 8 novembre: ho ucciso una donna, non so né come né perché. Debbo disfarmi di alcune cose sue, che non so bene cosa siano; forse sono avvolte in una borsa, tra queste potrebbe esserci un… Continua a leggere →

sogno romano

Sogno tra il 6 e 7 novembre: C’è una carraia con uno stradello a sinistra, presidiato da un uomo alto (forse nudo o in costume) che ci dice, sono in compagnia di Marta (credo), che quella è sua proprietà (alla… Continua a leggere →

sogno dell’esame di latino

Sogno tra il 5 e 6 novembre: non so perché ma debbo sostenere un esame di latino; sono in una stanza assieme a mia madre poi arriva Andrea Piselli e qualcun altro; qualcuno si siede accanto alla mamma, Andrea si… Continua a leggere →

sogno militaresco

Nella notte tra il 26 e 27 ottobre: Mi trovo su una corriera, da solo e mi avvio verso la chiamata alle armi, ad un corso per ufficiali, perché ci sarà la guerra. Non ricordo se canto o sento in… Continua a leggere →

© 2019 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑