Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Categoria eventi quotidiani

Commiato di Nando detto Bercy

Martedì 29 novembre è l’ultimo giorno di onorato di lavoro, dopo ben 43 anni, di un caro collega, quella vecchia cozza di Nando, al secolo Fernando Berciga che io chiamo affettuosamente Bercy o Scorfy.Personalmente lo conosco da 5 anni, da… Continua a leggere →

Firmato il nuovo contratto

Per una volta mi viene da dire che sono amareggiato.Il motivo è assai semplice: è stato firmato il nuovo contratto degli enti locali, per il biennio 2019-2021, che, tra le clausole, prevede la possibilità di diventare ispettore dopo 10 anni… Continua a leggere →

Poliziotti alla Sapienza e il significante

Una ripresa da Lacan del Dr. Giacomo Contri in un post del 12 settembre 2008 dal titolo “Faccia da prete” “gli vedrete la faccia da prete, perché?: perché parla con quei marchi di gruppo, o di clero, che J. Lacan… Continua a leggere →

Quasi come il Mercante di Venezia

La storia è nota: il Mercante di Venezia è una celeberrima opera di Shakespeare in cui uno dei protagonisti, il mercante (di spirito nobile come un antico cavaliere) Antonio, offre in pegno una libbra della sua carne per garantire un… Continua a leggere →

Alfuccio is back

Ebbene sì, dopo un bel po’ di tempo, sono quasi due anni da quando se n’è andato a Bari, il mio mitico Alfuccio (al secolo Alessandro Alfarano) è tornato a Parma, di passaggio in realtà, ma accontentiamoci di questa veloce… Continua a leggere →

Elezioni politiche: ho votato

Sono stato il primo del seggio, come da consuetudine degli ultimi anni: ho vinto le migliaia, che dico migliaia, triliardi, di scrupoli ed ho adempiuto al dovere civico di esprimere le mie volontà politiche. Mi è venuto in mente, peraltro,… Continua a leggere →

Elezioni politiche 2022

Se è stato un dramma trovare qualcuno da votare in occasione delle elezioni comunali della passata primavera, all’approssimarsi delle autunnali, anzi settembrine, elezioni politiche il dramma rischia di trasformarsi in tragedia. Alle amministrative avevo sostenuto, convintamente, un candidato di Azione,… Continua a leggere →

un episodio choc a Rimini

Ho scoperto casualmente una notizia che ha attirato la mia attenzione per via del luogo, la mia amata (da lontano) Rimini e per il titolone che faceva supporre un terribile evento, da nove colonne in prima pagina.Il titolo dell’articolo, il… Continua a leggere →

Accoglienza

Scrivendo dell’escursione alla fondazione Magnani Rocca, parlavo di bellezza che ritempra lo spirito: è una delle soluzioni compromissorie, nevrotiche, che pratico da anni, ben sapendo che non risolveranno il problema. Non ricordo chi lo diceva, forse Giacomo Contri, ma l’affermazione… Continua a leggere →

Nuove assunzioni

Questo post era stato pensato per la pubblicazione, come si vede dalla data a fondo pagina, a fine 2021; il malefico virus ci ha messo lo zampino e tutto è giunto a felice conclusione oggi, 17 gennaio 2022, quando si… Continua a leggere →

Ancora sullo sciopero

Conosco alcuni colleghi che allo sciopero della Polizia Locale di oggi, un evento cui tengo personalmente tantissimo, sebbene non possa parteciparvi (e avrei voluto essere a Piacenza, a Modena e a Rimini) per i ben noti fatti sanitari di questi… Continua a leggere →

Sciopero del 15 gennaio

È notizia di pubblico dominio che ho un animo vagamente melodrammatico e l’occasione dello sciopero del 15 gennaio getta polline in uno sciame d’api (così abbandoniamo l’inquinante metafora della benzina e del fuoco) per cui l’incipit lo prendo in prestito… Continua a leggere →

Positività e Federico Buzzi

Ricordo che più di un collega (essendo politicamente scorretto e antiquato, il genere maschile per me ricomprende uomini e donne) mi ha accusato di essere negativo intendendo con questo termine, un sinonimo di pessimista. Da oggi, anzi ieri, non potrà… Continua a leggere →

Da Luca a Luca

In questi giorni convulsi c’è stato un duplice cambiamento: si è allontanato da Parma un amico e collega che lavora in prefettura (vedi il mio post precedente) e, quasi in simultanea, un suo omonimo, collega della polizia locale, si è… Continua a leggere →

« Articoli precedenti

© 2022 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑