Il Papa dice che non è umano quel che è accaduto in Francia ieri sera.

Si sbaglia: solo l’uomo è in grado di compiere simili efferatezze.

Solo l’uomo è crudele.

Aggiungerei che solo l’uomo religioso è in grado di compiere simili gesti.

Non serve andare in chiesa per essere religiosi, di religiosità pullula il mondo intero.

Gesù non era religioso; dopo di lui la religione ha ripreso piede velocemente fino ad arrivare al culmine con un certo profeta.

Non conosco nessuna delle vittime degli attentati parigini ma stasera li ricorderò nelle mie preghiere, perché il Padre dia a ciascuno di loro il modo ed il tempo per liberarsi delle scorie religiose che sicuramente ognuno si portava dietro, com’è per ciascuno di noi tutti.

Alle loro famiglie il mio cordoglio sebbene nulla valga a consolare chi ha perso una persona cara.

Prendo nota del fatto che il mondo, cioè l’umanità, oggi, è impoverita per la perdita di tante persone, come lo è per ogni morte precoce che rappresenta uno spreco di possibilità.

C’è chi lavora per un mondo più povero.