Cogito ergo adsum

Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Tag

Germania

conclusioni di Sessualità e nazionalismo

  Ecco le conclusioni del bellissimo libro di George L. Mosse, Sessualità e nazionalismo. Superfluo l’invito a leggerlo perché ho già sostenuto più di una volta che libri del genere non possono mancare in una buona biblioteca domestica. Queste, dunque,… Continua a leggere →

Fascismo e sessualità

Siamo ormai alla fine del bellissimo libro di George L. Mosse, Sessualità e nazionalismo; questo è il settimo e penultimo capitolo. Il fascismo non fece solo opera di repressione della sessualità, anche se è vero che ogni tipo di fascismo… Continua a leggere →

Razza e sessualità: l’estraneo

Ecco il sesto capitolo di Sessualità e nazionalismo, dedicato all’estraneo, cioè a colui che, per scelta o per “disgrazia” si è trovato fuori dalla porta della società borghese. Il nazionalismo fu importante per determinare in quale modo uomini e donne… Continua a leggere →

Guerra, gioventù e bellezza

La prima guerra mondiale aveva fornito nuova energia alle correnti di cui si è parlato fino ad ora nel libro bellissimo, Sessualità e nazionalismo, di cui sto facendo una sintesi. Il nazionalismo aveva trovato qualche resistenza prima della guerra ma,… Continua a leggere →

Sessualità e nazionalismo, quale donna?

Nel capitolo IV dell’ottimo volume Sessualità e nazionalismo di George L. Mosse, si parla di donne; eccone il riassunto, con il consueto invito alla lettura del testo, come molti altri dello stesso autore, fonte di spunti di grande interesse. Il… Continua a leggere →

predominio ed egemonia della Germania

Mi è stato segnalato dal sempre preziosissimo Gabriele Trivelloni, un articolo del consueto Ernesto Galli della Loggia, sul Corriere della Sera del 19 luglio scorso, dal titolo Le regole che non fanno la politica. Si parla di Germania e della… Continua a leggere →

Amicizia e nazionalismo

Amicizia e nazionalismo è il titolo del terzo capitolo dell’ottimo Sessualità e Nazionalismo di George L.Mosse; procedo lentamente a causa dei vari impegni, ma non demordo perché, credo, che queste opere siano davvero importanti da conoscere e studiare. Eccone dunque… Continua a leggere →

Inflessibile Angela

Oggi ho visto in tv il volto inflessibile, spietato di Angela Merkel: la sua risposta ad una domanda di una ragazzina palestinese, abitante in Germania da 4 anni (formulata in ottimo tedesco) ne ha causato il pianto, a fronte del… Continua a leggere →

La riscoperta del corpo

Ecco in sintesi il secondo capitolo del libero di George L. Mosse dedicato a Nazionalismo e sessualità. Al momento non ho molto da aggiungere a quello che l’autore argomenta; tutto è ottimo materiale per riflettere sui miti fondativi del secolo… Continua a leggere →

virilità e omosessualità

Eccoci al capitolo primo dell’opera Sessualità e nazionalismo di George L. Mosse che sto leggendo, dedicato a virilità e omosessualità; come tutti gli scritti di questo autore il volume è di quelli da non perdere per la fonte di informazioni, l’acume della… Continua a leggere →

Sessualità e nazionalismo

Dopo il bellissimo volume dedicato al mito dell’esperienza di guerra, George L. Mosse mi ha sedotto con un’altra su opera dedicata ad un tema che è non meno importante ed affascinante, il rapporto tra la sessualità ed il nazionalismo, questo… Continua a leggere →

La seconda guerra mondiale, il mito e la generazione postbellica

La seconda guerra mondiale, il mito e la generazione postbellica, questo il titolo dell’ultimo capitolo del volume di George L. Mosse, che ho provato a sintetizzare, sperando di ricavarne per il futuro qualche ulteriore frutto oltre alla grande soddisfazione che… Continua a leggere →

La brutalizzazione della politica tedesca

La brutalizzazione della politica tedesca è il titolo dell’VIII capitolo del libro di George L. Mosse che sto cercando di riassumere. “Soltanto il valore militare mantiene un popolo giovane e virile”. Dopo la fine del conflitto mondiale il mito dell’esperienza della… Continua a leggere →

Il processo di banalizzazione

Continua col capitolo VII, intitolato Il processo di banalizzazione, la sintesi del libro di George L. Mosse. La memoria pubblica della guerra fece proprie religione e natura, da sempre strumenti di edificazione dell’uomo, utilizzati per stemperare il ricordo pieno di… Continua a leggere →

l’appropriazione della natura

Continuo l’opera di sintesi di quel libro fantastico di George L. Mosse che ha per titolo “Le guerre mondiali. Dalla tragedia al mito dei caduti”. Oggi veniamo al capito VI, dedicato alla natura ed al suo utilizzo politico. L’importanza della… Continua a leggere →

© 2019 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑