Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Tag esodo

Fine del periodo di prova

Felice coincidenza: il giorno di Pasqua ha coinciso, per l’amico Stefano Muratori, detto Stefanino, la fine del periodo di prova quale funzionario di polizia locale in quel di Rimini. Oltre alle d’obbligo e scontate congratulazioni, mi viene spontaneo dedicare a… Continua a leggere →

padre Jacques Hamel, martire di Cristo

Padre Jacques Hamel è stato ucciso, in chiesa, durante la celebrazione dell’Eucarestia, in un paesino della Normandia; sgozzato e già il termine suscita orrore da due giovani che hanno giurato fedeltà al sedicente califfato. Alcuni riferimenti: Esodo, 15, 5-14 “Erit… Continua a leggere →

Gemäldegalerie a Berlino, un mese fa

Della Gemäldegalerie di Berlino ho detto poco sebbene sia stato il luogo di massimo stordimento perché ne sono uscito davvero inebriato: le raccolte che sapientemente hanno saputo costituire nel tempo testimoniano il gran gusto che regnava a corte e l’intelligenza… Continua a leggere →

Narciso e il vitello d’oro

Oggi, erano secoli, sono andato a Messa alle 10, complice il servizio serale di ieri, col ritorno a casa alle 2 della notte. Il prete, che ovviamente, non conosco, mi sembra leggermente pesante; la Messa, per i bambini, ne vedeva… Continua a leggere →

Sinistra e Tartarughe

In questi giorni che vedono il mondo politico con le convulsioni, con istanze forcaiole e proteste di piazza che vogliono cambiare tutto mi è tornata in mente la Bibbia ed in particolare due episodi: il diluvio universale e la distruzione… Continua a leggere →

cellulare e vitello d’oro

Riprendendo gli spunti della cena con gli amici del 30 dicembre, mi è venuto in mente un parallelismo: il cellulare di ultima generazione ed il vitello d’oro. Stesso delirio di onnipotenza: il feticcio dell’oggetto di moda e grido che offre… Continua a leggere →

kronos e kairos – nevrosi e salute

La scuola: ambiente dato, orari predefiniti, compagni casuali ma stabili in un bel periodo di tempo, obiettivi chiari, fissati da altri. Il compiacere chi detiene il sapere/potere è una delle strade per arrivare agli obiettivi – i bei voti –… Continua a leggere →

© 2021 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑