Was du ererbt von deinen Vätern hast, / Erwirb es, um es zu besitzen

Tag Cristian Cosimo

Buona Pasqua

In pieno sabato santo, durante il Triduo pasquale, festività cattolica più importante dell’anno. Inaspettatamente, giovedì scorso, ho ricevuto la telefonata del mio Commissario preferito, che mi ha commosso non poco. Sono trascorsi 18 giorni dall’ultima volta che abbiamo pranzato assieme… Continua a leggere →

vita sociale

Giornate di intensa vita sociale: ieri sera sono uscito a cena con l’amico Federico. Ho proposto io il ristorante messicano (anche se poi ha pagato lui), in città; il menù è stato un’importante, non saprei come chiamarla, direi costata (filetto… Continua a leggere →

Ultimo giorno a Modena

Dopo rinvii e patimenti, finalmente è arrivato il giorno: l’ultimo giorno di lavoro a Modena, almeno per quest’anno. Temevo non si riuscisse più a concretizzare, tanto che i colleghi mi chiedevano scherzosamente (?) la restituzione dei regali che mi avevano… Continua a leggere →

Auguri a Cristian

Oggi è il compleanno di un mio carissimo collega, il  prediletto Cristian. Una delle poche consolazioni che ho, nei rapporti umani, perchè non si limita ad essere sempre cordiale e gentile al lavoro, ma capita che ci si senta anche… Continua a leggere →

le foto di Nicola

Ho ricevuto stasera due foto dal mio carissimo Nicola, uno dei miei gioielli, assieme a Cristian. Potrei anche creare una galleria con le poche foto che sono riuscito a carpire a loro due… Mi ha fatto molto piacere anche se… Continua a leggere →

auguri di Natale

Si avvicina ancora il Natale, festa arcinota a tutti e forse per questo, scontata. Ma scontata non lo è affatto poichè non vi è alcun obbligo di festeggiarla (ed infatti normalmente non lo si fa se non per l’aspetto gaudente… Continua a leggere →

Onore ai colleghi

Mi hanno assunto a Modena il 16/12/2010, quindi ieri compivo fatidici 3 anni. Lavoro intenso, impegnativo, logorante; ora si avvicina la data del commiato. Ne sono molto contento: non reggevo più lo stress che mi lascia esiti significativi in termini… Continua a leggere →

Tempus plantandi

Tempus plantandi et tempus evellendi quod plantatum est: ieri l’altro ho sradicato le piante di pomodoro ormai esauste, ho vangato dove serviva, zappato il resto, restaurato una schiena dolorante ed oggi, prima uscita ufficiale di mia madre, che è venuta… Continua a leggere →

lager e atti mancati

Un sogno di poche notti fa: sono in un lager, prigioniero, in compagnia di un giovane uomo; non è la prima volta che rientriamo nel lager, dopo esservi scappati. Ennesima fuga, sono in una casa con cortile (come casa mia),… Continua a leggere →

status e statuto: miracolo a Modena

Non credo ancora a quanto accaduto ma, dopo due anni di lavoro a Modena, due anni di pressoché totale solitudine (e non è la cena sociale cui ogni tanto qualcuno mi invita che può cambiare questo stato di cose), durante… Continua a leggere →

Natale 2012, saluti ad amici e colleghi

Si avvicina il Natale: voglio approfittare di questa occasione per salutare e fare gli auguri a tutte le persone che quest’anno sono state, in qualche modo, importanti per me. M piace usare, in questa occasione, per ricordare gli amici, un… Continua a leggere →

Articoli seguenti »

© 2020 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑