Come ogni anno la festa di San Sebastiano è occasione di riflessioni e di incontri.

L’occasione è stata l’invito alla festa presso il Corpo dell’Unione Pedemontana; intervenuti ospiti di rilievo tra i quali il prefetto di Parma che ha fatto riferimento al nostro compito di rilevatori di incidenti così da sgravare le forze di polizia da compiti che interferiscono con il loro controllo del territorio per motivi legati alla lotta alla criminalità.

Non commento perchè sarebbe sprecare tempo inutilmente.

Questo il 19 gennaio; il 21, invece, altra occasione di incontro, grazie all’efficientissimo collega Luca Falcitano che ha organizzato un incontro formativo a Quattro Castella, sulla normativa riguardante gli stranieri; relatori lui medesimo e Claudio Balboni.

Giornata assolutamente proficua grazie ai due relatori che sono stati ottimi.

Conoscevo già Claudio, come relatore, ed ogni volta si conferma per quel che è: un professionista serio (anche quando fa il patacca), preparato, competente e disponibile.

Spero vorrà concedermi l’onore di essere ospite anche presso il comando dove lavoro attualmente perchè c’è bisogno di trasmettere non solo le competenze di cui dispone, ma anche della serietà e dell’entusiasmo che mette nel proprio lavoro.

Claudio, con Claudio Rimondi e Andrea Piselli sono la sacra Trimurti della polizia giudiziaria; ciascuno è, già da solo, un piacere da ascoltare ed una miniera da coltivare.

Claudio, dunque, è stato come sempre, un maestro.

Luca meriterebbe altrettanti elogi ma sia per le forme arrotondate (tiene na panza da vergogna che manco io ce l’ho) sia, soprattutto, perchè non vuole fare il nostro rappresentante sindacale, riceve solo i complimenti minimi sindacali, sperando che questa reprimenda gli faccia cambiare idea.

Giornata, insomma, del tutto positiva, con ciliegina sulla torta, ovvero la presenza di colleghi e amici  che non ho occasione di vedere spesso.

Grazie a Luca e Claudio.