Cogito ergo adsum

Si benedicens benedixeris mihi et dilataveris terminos meos, et fuerit manus tua mecum, et feceris me a malitia non opprimi!

Category

Commenti di viaggio

Cascata del Varone ricordo della cresima

Debbo alla visita alla Cascata del Varone un valore assai importante per la mia vita psichica. Ad esso ho associato il ricordo di un evento, sbagliando la contestualizzazione. Ma prima la cascata: la visita a distanza di tanti anni è… Continue Reading →

Sant’Apollinare nuovo, degna conclusione

Sant’Apollinare nuovo è stata l’ultima basilica che ho visitato, mi mancava solo Sant’Apollinare in Classe ma era troppo fuori mano. Arrivato davanti all’ingresso di questo gioiello, ho scoperto di avere smarrito il biglietto; con grande disappunto vado alla cassa per chiedere… Continue Reading →

escursione a La Coruña

Giorno terribile, con fervida attesa di notizie da Parma: fortunatamente arriveranno, nel pomeriggio, positive, a sciogliere quell’angoscia che mi tormentava, l’intervento che attendevo con ansia è andato bene e per questo la cattedrale di Santiago riceverà una visita di ringraziamento,… Continue Reading →

Santiago di Compostela

Ero intenzionato a rinunciare al viaggio a Santiago di Compostela, dopo la terribile notizia di questi giorni ma considerato che la mia decisione avrebbe influito anche su mia nipote che, per la prima volta, è venuta in vacanza col sottoscritto,… Continue Reading →

Bilancio romano

A parte l’inconveniente non da poco di avere fatto cadere il telefono rompendone lo schermo, la gita nella Città Eterna è stata assolutamente positiva. L’aria romana ha un effetto corroborante sull’umore. Come sempre mi è piaciuta molto anche se l’impressione… Continue Reading →

Vaticano, Villa Farnesina e ritorno

Lunedì 12 settembre è il triste giorno del ritorno da Roma; triste perchè la Città Eterna esercita sempre un influsso benefico sul mio umore, nonostante il caos che vi regna. Il treno è nel pomeriggio per cui approfitto del tempo… Continue Reading →

Catacombe e non solo

Grazie alla proposta dell’ottimo Danilo, di cui parlerò poi, ho avuto modo di visitare le catacombe di Priscilla, evento clou della giornata di domenica 11 settembre. Il mattino è iniziato con la visita della basilica dei Santi Apostoli, la prima… Continue Reading →

cimitero monumentale del Verano

Il cimitero del Verano era una delle mie mete, di me che oso definirmi un tombomane, vista la frequenza con cui mi dedico a fotografare tombe e cimiteri. L’idea di visitarlo mi è venuta ripensando al cimitero monumentale di Milano,… Continue Reading →

Roma, amata Roma

Dopo alcuni anni di assenza, ho deciso di concedermi una breve vacanza romana; certo non sono Gregory Peck, nè avevo come compagna Audrey Hepburn, la gita era in solitaria anche se ha visto il conforto e felice apporto di una persona… Continue Reading →

Alcalà de Henares

Alcalà de Henares è stata la consolazione dopo lo choc da coda e insoddisfazione per avere mancato l’obiettivo che mi ero prefissato; ci sono andato con una certa tranquillità, senza sperare in niente di particolare, quasi un riempitivo, e invece… Continue Reading →

Segovia capital, città “terrosa”

L’inaspettato giorno in più me lo sono concesso a Segovia. Città che conoscevo per il famoso Alcázar e il famosissimo acquedotto romano e per vedere quelli sono andato. Partenza dalla stazione della metro di Moncloa dove si trova anche quella… Continue Reading →

Varie a Madrid tra cui i manteros

Madrid offre molto, oltre al caos della vita notturna che normalmente non fa per me nonostante mi sia concesso una passeggiata in centro ogni sera, per conciliare la digestione Dopo l’overdose di bellezza della mostra dedicata a El Bosco, Hieronymus Bosch, e… Continue Reading →

Vuelta a Madrid

L’arrivo a Madrid è stato travagliato, come al solito; a causa dei lavori sulla linea 1 della metro il collegamento con la fermata Sol non è dei più agevoli; l’agognata meta è raggiunta comunque, verso le 20.00, quando in Italia… Continue Reading →

Budapest a gennaio, dopo nove anni

Son trascorsi anni dall’ultima (e prima) visita a Budapest per cui ho ben volentieri aderito all’idea che alcuni amici e colleghi modenesi mi fecero alcuni mesi addietro. Il 13 gennaio, mentre Parma festeggiava il santo patrono, Ilario di Poitiers, uno… Continue Reading →

Oporto e il bilancio del Portogallo

Ero partito per il Portogallo decisamente prevenuto; mi aspettavo un paese caotico, sporco e insicuro; ricordavo anche che era fallito una o due volte, quindi, mi aspettavo di trovare uno stato di degrado e tristezza diffusi. Sono ben contento di… Continue Reading →

© 2017 Cogito ergo adsum — Powered by WordPress

Theme by Anders NorenUp ↑